Libertà di stampa l’Italia al 77° posto della classifica

liberta-di-stampaLibertà di stampa. L’ Italia al 77° posto, si avete letto bene, abbiamo i migliori giornalisti al mondo, la mattina provate ad acquistare 3-4 giornali diversi, noterete che sono tutti uguali, le notizie in prima pagina sono tutte fotocopie l’uno dell’altro per non parlare degli argomenti interni.  Ci chiediamo dov’è finito il giornalismo d’inchiesta, lo scavare dentro la notizia, purtroppo in Italia non abbiamo giornalisti liberi di esprimere la loro opinione, sono come i politici, legati alla loro poltrona per non essere licenziati. L’Italia è l’unico paese al mondo dove esiste l’ordine dei giornalisti. E’ stato istituito da Mussolini per tenere sotto controllo la stampa ed è ancora in vigore. Praticamente se non sei iscritto non ti rilasciano il patentino per scrivere sigh ! E se vai fuori dal coro, ti aprono il procedimento disciplinare e ti radiano dall’albo. Bella libertà di stampa !!! Quando intervistano un politico fanno sempre domande banali ed alquanto stupide, per non parlare dei giornalisti di cronaca o sportivi. Poi non ci meravigliamo se siamo al 75°posto nella graduatoria mondiale sulla libertà di stampa preceduti da paesi sconosciuti. Vogliamo parlare dei finanziamenti di stato che ricevono con i soldi degli italiani. Meditate gente meditate !

Pubblicato in Libertà di stampa, Politica | Lascia un commento

Immigrazione ed espulsioni

immigrazione ed espulsioniImmigrazione ed espulsioni,  chi tocca questo argomento viene sibito tacciato da RAZZISTA. Sono razzista perchè dico di esplettere tutto coloro i quali vengono in Italia a delinquere?
Accogliamo coloro i quali scappano da guerre in atto, non accogliamo chi viene in Itala a commetere reati !!! NON vogliamo dare accoglienza a chi non rispetta le nostre leggi e che pretendono diritti senza rispettare i doveri !! Diamo accoglienza a chi viene per integrarsi ed a rispettare le nostre leggi. Gli sbarchi continuano in nome dell’accoglienza, non riusciamo a capire come mai il 90% degli arrivi sono tutti uomini con età media 20-35 anni, alti e muscolosi, solo una minima percentuale provengono dai paesi in guerra. Tutto questo in nome della globalizzazione, certo, avete capito bene, più immigrati arrivano e più avremo concorrenza sul lavoro con il naturale abbassamento degli stipendi. Le grandi multinazionali vogliono gli arrivi degli immigrati. Maggiori profitti con minima spesa. In Europa alcune nazioni hanno alzato muri per evitare gli accessi di clandestini, invece noi italiani li andiamo a prendere direttamente sulle coste libiche per portarli in italia e chi paga? Perchè chi commette reati non viene espulso ?? Le procedure da applicare per le espulsioni sono molteplici, manca la volontà politica di affrontarle. Purtroppo i rappresentanti politici italiani in Europa,  eletti per difendere gli interessi della nazione che fanno??

Pubblicato in Immigrazione, Politica | Lascia un commento

Il Ministro del Lavoro Poletti può ancora rimanere a fare il ministro ?? Vergognati

poletti ministro della precarietàSecondo voi il Ministro del lavoro Poletti può ancora rimanere al suo posto? In un paese normale lo avrebero già cacciato e gli avrebbero chiesto anche i danni !! Come può una persona del genere permettersi di dire certe cose ” ‘Fuga di 100mila giovani? Bene, conosco gente che è andata via e sicuramente il Paese non soffrirà a non averli più fra i piedi. I 60 milioni che restano non sono tutti dei ‘pistola’…’, dice. Poi si scusa, ‘mi sono espresso male’. I cittadini sarebbero ben felici se fossero alcuni ministri ad andare all’estero, a sloggiare da questo paese che stanno spolpando. Il Ministro della precarietà e dei voucher. Ci hanno fatto credere che con l’abolizione dell’art.18 dello statuto dei lavoratori le occupazioni sarebbero cresciute. NULLA DI PIU’ FALSO !! Il Job Acts ha creato solo precarietà, i licenziamenti per giusta causa sono aumentati. I dati dell’ Inps del mese di Ottobre 2016 ci dicono che : “ il 31% di licenziati in più nei primi otto mesi del 2016. E -351mila assunzioni rispetto al 2015” Finiti gli effetti degli sgravi contributivi: a ribadirlo sono i dati dell’Osservatorio sul precariato relativi ai primi otto mesi del 2016. Il rallentamento ha riguardato principalmente i contratti a tempo indeterminato: -395.000, pari a -32,9%. Per quanto riguarda i tempi determinati, invece, si registrano 2.385.000 assunzioni, in aumento sia sul 2015 (+2,5%), sia sul 2014 (+5,5%). Su del 28% i licenziamenti disciplinari.

Complimenti, ottimo lavoro, Ministro Poletti, dimettiti subito e per la vergogna vattene all’estero che al nostro paese non servono persone come lei, ma ci faccia il piacere…. !!!

Pubblicato in I nostri Ministri, Politica | Lascia un commento

Boschi se perde il referendum lascio la politica

Boschi se perde il referendum lascio la politica, questo è quello che ha dichiarato in alcune note trasmissioni televisive. Boschi se perde il referendum lascio la politica, ma come al solito il lupo perde il pelo ma non il vizio di sparare pinocchiate, e poi dicono che non gli cresce il naso. Boschi se perde il referendum lascio la politica e invece è stata promossa alla vice presidenza del Consiglio. Boschi se perde il referendum lascio la politica per merito e per il grandissimo risultato raggiunto è promossa sul campo, avete capito bene, l’Italia è un paese che favorisce la meritocrazia !!! Boschi se perde il referendum lascio la politica, ma ci faccia il piacere………

Pubblicato in Politica, Tutte le false promesse dei politici | Lascia un commento

Renzi, se perdo il referendum lascio la politica

Renzi, se perdo il referendum lascio la politica, ecco quello che aveva dichiarato in varie trasmissioni televisive e radiofoniche, Renzi se perdo il referendum lascio la poltica !! E secondo voi noi ci avevamo creduto ??? ha fatto il minimo di quello che doveva fare, si è solo dimesso e nel frattempo con il Governo fotocopia continua a Governare incurante dei problemi che affligono il paese, Tasse, Disoccupazione, Lavoro precario, Immigrazione, Corruzione e chi più ne ha più ne metta !! Caro Renzi, perchè non mantieni le promesse fatte ??

Pubblicato in Politica, Tutte le false promesse dei politici | Lascia un commento

Il nuovo Ministro dell’Istruzione italiana Valeria Fedeli

Ministro istruzione fedeliInteressante articolo del Fatto Quotidiano che risportiamo sotto. No, non siamo su scherzi a parte, la vita politica italiana è arrivata nel massimo del suo splendore. Credo che ci sia poco da commentare, agli extraterrestri l’ardua sentenza. http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/12/14/valeria-fedeli-ministra-dellistruzione-corregge-il-titolo-di-studio-da-diploma-in-laurea-a-diploma/3259489/

La ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli corre ai ripari e tenta di smorzare le polemiche scoppiate nelle ultime ore sul suo titolo di studio. La voce del curriculum “diploma di laurea in Scienze sociali” è stata infatti modificata in “diploma per assistenti sociali”.

All’ex sindacalista era stato proprio contestato di aver mentito sulla sua laurea. Sul suo sito ufficiale, nella sezione “Chi sono“, era scritto: “Finite le scuole mi sono trasferita a Milano dove ho conseguito il diploma di laurea in Scienze Sociali, presso Unsas (Scuola per assistenti sociali, ndr)”. Oggi, il sito è stato aggiornato scrivendo “dove ho conseguito il diploma per assistenti sociali, presso Unsas”.

A sollevare per primo il caso era stato ieri il giornalista e ideatore del movimento “No gender nelle scuole – Popolo della famiglia” Mario Adinolfi sul suo profilo Facebook. Subito erano iniziati i commenti e le critiche sui social.

Dall’entourage del ministro, facevano sapere che quello che Valeria Fedeli aveva conseguito nel lontano 1971 era una sorta di post-diploma, quella che oggi sarebbe una laurea triennale. Ma le lauree triennali sono state istituite parecchi anni dopo, quindi non di laurea breve si trattava bensì di semplice diploma. Come oggi certifica – solo dopo le polemiche – il sito ufficiale della neoministra dell’Istruzione.

Pubblicato in Politica | Lascia un commento

E’ nato il 1° Governo Gentiloni ! Fotocopia del Governo Renzi ?

governo-gentiloniQuando ci dicevano che in Italia non si può fare niente per farci votare no al referendum, in appena 3 giorni è nato il Governo Gentiloni, le opposizioni fanno notare che si tratta di un Governo FOTOCOPIA a quello precedente, sarà vero? Facciamo un piccolo giochino sulle differenze, nell’articolo abbiamo inserito le foto dei due Governi, vediamo se riuscite a trovare le differenze ?
governo-renzi

Pubblicato in Politica | Lascia un commento

Nominato il premier ” OMBRA ” On. Roberto Gentiloni

Gentiloni presidente del consiglioA volte parlano ! Il presidente della Repubblica Mattarella, dopo le consultazioni di routine con le varie forze politiche, ha nominato il nuovo Presidente del Consiglio ” Roberto Gentiloni “. Volete sapere perchè lui e non un’uomo di maggiore spessore politico? Adesso serve una figura che non oscuri il Sig. Renzi, serve un persona a cui affidare un governo di scopo, cioè quello che dovrà sfornare la nuova legge elettorale in tempi brevi con l’accordo di tutti i partiti ad eccezione del Movimento 5 Stelle ! La nuova legge la chiameremo l’ABBUFFATA, statene certi che si siederanno tutti insieme per far fuori dai giochi il Movimento che ha più voti in Italia. Potranno mettere in campo tutti i loro trucchi e trucchetti, ma non riusciranno a mettere il bavaglio ai cittadini. Vogliamo il ritorno delle preferenze, il popolo deve poter scegliere da chi farsi rappresentare. Comunque vada.., siamo convinti che prima di Ottobre 2017 non si andrà al voto altrimenti i parlamentari perderanno il vitalizio che con molti sacrifici si sono meritati scommettiamo ??

Pubblicato in Politica | Lascia un commento

Referendum ” ha vinto il NO ! “

Referendum costituzionale ha vinto il noReferendum ha vinto il NO ! Il referendum costituzionale Costituzionale 2016 ha dato il suo responso, chiaro e netto 60% contro il 40% dei si. Quasi il 70% degli italiani è andato al voto ed ha rigettato la riforma Boschi. Uno schiaffo ai Politici presuntuosi e arroganti, siamo arrivati al voto a colpi di fiducia senza coinvolgere tutti i rappresentanti del Popolo in parlamento. Referendum ha vinto il NO ! lo riptetiamo a chiare lettere a futura memoria per i prossimi politici che tenteranno di rubarci la Costituzione senza il nostro mandato. Si avete capito bene: grazie ad uno dei peggiori ex Presidenti della Repubblica ” Giorgio Napolitano ” si è dato vita al balzello dei Presidenti del Consiglio, Bersani, Letta e poi Renzi ( non eletto ). Hanno tenuto bloccato un paese in grave crisi economica con una campagna elettorale che è durata per due anni portando allo stremo i cittadini. Renzi in svariate circostanze aveva promesso di dimettersi e di lasciare la politica in caso di sconfitta, si è dimesso ma la poltrona non la molla !! Gli italiani hanno dimostrato che quando hanno la possibilità di scegliere e di votare sono molto partecipativi. Referendum ha vinto il NO ! Mai un voto è stato così netto negli ultimi referendum, il popolo ha sbattuto la porta in faccia a Renzi ed alla Boschi, i quali, dopo aver fatto finta di eliminare le Provincie ed aver scippato il voto, si apprestavano a rifarlo con il Senato, organo per cui non avremmo più votato !

Referendum ha vinto il NO ! Avete capito bene, dopo averci tolto i diritti sul lavoro con l’abolazione dell’art.18 con la vittoria del SI avremmo messo in mano il paese ai burocrati della Comunità Europea !
Oggi è un giorno importante per la nostra Democrazia, la Costituzione non si tocca !! Aspettiamo con fiducia che il Sig. Renzi Matteo faccia una bella conferenza stampa ed annunci il suo ritiro dalla vita politica italiana !!

Pubblicato in Politica | Lascia un commento